CARTA DEL DOCENTE

Nella libreria Bookshop è possibile, per gli insegnanti, utilizzare la CARTA DEL DOCENTE per il pagamento.
Questo buono permette agli insegnanti di avere a disposizione del credito che possono spendere per svariate attività legate all’insegnamento o alle loro ricerche. Tra queste ovviamente c’è anche la possibilità di acquistare dei libri: sia di testo ma anche albi illustrati, per bambini oppure dizionari. Insomma si può acquistare qualsiasi cosa!
Lascio il link al sito della carta del docente, così da lì potete gestire tutto e nel caso anche approfondire questa possibilità.

https://cartadeldocente.istruzione.it/#/

NOVITÀ IN LIBRERIA!!

Gennaio è un mese dove ci saranno un bel pò di uscite editoriali importanti, e questa settimana sono arrivate le prime!
Innanzitutto trovate due romanzi gialli/thriller, che so che è un genere amato da molti:
-LA STAZIONE di Jacopo De Michelis, che attraverso ben 876 pagine ci accompagna in un’indagine molto particolare e ricca di colpi di scena. Ovviamente, come si può immaginare dal titolo, tutta la vicenda si svolge interamente nella stazione Centrale di Milano, andando anzi a scavare nelle sue viscere e nei suoi segreti per scoprire la verità.
Ideale anche per gli amanti dei romanzi d’avventura!
– IL SERPENTE MAIUSCOLO di Pierre Lemaitre. Questo romanzo risale al 1985 ed è rimasto inedito fino ad adesso. L’autore in questo libro, si approccia per la prima e ultima volta al genere noir. Ci regala uno dei protagonisti più interessanti degli ultimi tempi: si tratta di Mathilde, una signora di sessantatré anni, vedova ed elegante che vive a Parigi insieme al suo dalmata. Fin qui tutto bene, ma la particolarità è che Mathilde in realtà è un impeccabile sicario! Nonostante la sua bravura inizia a perdere colpi, così la polizia inizia a mettere insieme le tracce…
Un’altra novità interessante che mescola elementi di generi diversi è GLI ANSIOSI di Fredrik Backman. La trama gira intorno ad una rapina in banca andata male e per il rapinatore non c’è altra soluzione se non irrompere in una casa qualsiasi per salvarsi, peccato che quella casa è piena di persone (ora diventati ostaggi) che stanno valutando se acquistarla o meno.
Il gruppo è estremamente variegato, ma tutti hanno una cosa in comune: aspettano che qualcuno li tragga in salvo. Backman quindi ci offre dei momenti di suspense, ma anche un’analisi e una comprensione profonda della natura umana.
Abbiamo poi due grandi ritorni in libreria:
-Susanna Clarke con JONATHAN STRANGE E IL SIGNOR NORRELL. Dopo averci dimostrato la sua bravura con il successo di PIRANESI, l’autrice torna con un altro grande romanzo fantasy, incentrato totalmente sulla magia. Il cuore della storia è uno scontro epico tra due maghi illustri nella storia della magia inglese.
Piccola curiosità: questo è in realtà il primo romanzo della Clarke, scritto infatti tra il 1992 e il 2003, e ha ricevuto oltre il premio Hugo come miglior romanzo nel 2005, un’infinità di recensione positive da i più grandi esponenti nel campo dell’editoria.
Infine abbiamo un ritorno attesissimo e chiaccherato, cioè quello di Michel Houellebecq con ANNIENTARE. Siamo di fronte a un thriller politico, infatti i personaggi principali sono il Ministro dell’Economia francese e il suo consigliere, entrambi accomunati dalla solitudine nella quale si ritrovano. Oltre a trovarsi di fronte ai vari problemi famigliari, devono far fronte anche ad un attacco informatico che ha colpito il Governo.
Come al solito ci sono tutti gli elementi chiave della scrittura di Houellebecq: violenza, dolore, desolazione…ma questa volta inserisce un elemento nuovo, cioè una luce, che rappresenta un’amore.

Trovo siano tutte letture interessanti e varie, quindi vi aspetto in libreria per scegliere il vostro preferito!

GRUPPO DI LETTURA!!

Iniziamo l’anno inaugurando il primo GRUPPO DI LETTURA della libreria!
Sono molto contenta di poter dare finalmente vita a questo progetto al quale lavoro da mesi!
Si chiama IN GIRO PER IL MONDO e il filo conduttore tra gli 11 titoli è appunto il giro di diversi paesi del mondo attraverso la letteratura.
I libri che ho selezionato sono un mix tra opere famose, novità e opere meno conosciute, così da avere una visione più ampia.
Inoltre ho cercato di includere più Paesi che si differenziassero tra di loro il più possibile in modo da poter avere maggiori spunti di riflessione, considerando che leggeremo di culture, usi e costumi differenti.



Di seguito lascio la lista dei libri e del Paese che “rappresentano”, già divisi per i mesi:

-febbraio: SULLA RIVA DEL MARE del Premio Nobel della letteratura Abdulrazak Gurnah, che ci porterà in un viaggio personale tra lo ZANZIBAR e l’INGHILTERRA;
-marzo: LE RICETTE DELLA SIGNORA TOKUE di Durian Sukegawa, uno dei molti titoli che rappresentano a pieno la cultura del GIAPPONE;
-aprile: QUANDO LE MONTAGNE CANTANO di Nguyen Phan Que Mai, una saga famigliare totalmente incentrata sulla storia (e in particolar modo sulla guerra) del VIETNAM;
-maggio: QUALCUNO CON CUI CORRERE di David Grossman, attraverso l’amicizia tra i protagonisti, l’autore ci fa scoprire tutte le sfaccettature di ISRAELE (nello specifico GERUSALEMME);
-giugno: LA CASA DEI RICORDI di Isabel Allende, ormai considerato un classico ma credo che quella della scrittrice sia una delle testimonianze più importanti per raccontare la storia del CILE;
-luglio: LE RAGAZZE DI RIAD di Rajaa Alsanea, analizza soprattutto la condizione delle donne in ARABIA SAUDITA;
-agosto: APRILE SPEZZATO di Ismail Kadaré, il pluripremiato autore in questa storia, ci mette a conoscenza delle tradizioni secolari in ALBANIA;
-settembre: NEVE di Orhan Pamuk, il famoso Premio Nobel per la letteratura ci accompagna alla scoperta della TURCHIA, intrecciando argomenti politici e culturali in modo molto approfondito;
-ottobre: SORELLA DEL MIO CUORE di Chitra Banerjee Divakarum, offre una bellissima storia di amicizia ma sullo sfondo della coloratissima INDIA;
-novembre: L’ILLUMINAZIONE DEL SUSINO SELVATICO di Azar Shokoofeh, romanzo incentrato su una famiglia dell’IRAN, che senza risultare pesante, ci offre la possibilità di conoscere in minima parte la storia di questo Paese;
-dicembre: CREPITIO DI STELLE di Jon Kalman Stefansson, per la lettura più invernale del programma non ho potuto non scegliere il titolo di punta di uno dei più importanti scrittori d’ISLANDA, che quindi ci offre la possibilità di immergerci a pieno nell’inverno e nello spirito natalizio.


Ecco il programma completo del gruppo di lettura!

Per qualsiasi informazione, scrivetemi pure, sarò contenta di spiegarvi tutto!

#Ioleggoperché

La libreria Bookshop parteciperà al progetto #ioleggoperché 2021!!

Per chi non la conoscesse, è un’iniziativa (la più grande a livello nazionale) di promozione della lettura organizzata dall’Associazione Italiana Editori, che coinvolge le librerie e le scuole e che permette a chiunque voglia di donare un libro alle biblioteche scolastiche.

Il procedimento è molto semplice: da SABATO 20 NOVEMBRE A DOMENICA 28 NOVEMBRE, potete fare un salto in libreria e scegliere il libro che preferite da donare alle scuole dei quattro ordinamenti!

Vi lascio la lista delle scuole con cui Bookshop è gemellata:

-via Garibaldi (infanzia) Meda,

-via tre Venezie (infanzia e primaria) Meda,

-A. Diaz (primaria) Meda,

-Anna Frank (I grado) Meda,

-Cesare Battisti (primaria) Cogliate,

-Sant’Anna (infanzia) Cesano Maderno,

-B. Munari (primaria) Seveso,

-G. Rodari (infanzia) Seveso,

-L. Da Vinci (I grado) Seveso,

-A. Manzoni (primaria) Cabiate.

Vi aspetto in libreria per partecipare a questa importante e necessaria iniziativa!

LIBRI SPOOKY DA LEGGERE AD HALLOWEEN!

Andando incontro alla notte più spaventosa dell’anno, vi suggerisco qualche titolo a tema, perfetto da leggere per entrare nell’atmosfera della festa!

Per adulti non posso non citare uno dei capolavori del Re Stephen King, in questo caso “Carrie”, ma avete un’ampia scelta di titoli, o la raccolta di racconti di Poe (in quest’edizione stupenda Bur) oppure “L’incubo di Hill House” di Shirley Jackson. Vi suggerisco anche titoli un pò più recenti come “Bunny” di Mona Awad o “Città di spettri” di Victoria Schwab.

Per i più piccoli invece non potete perdere il divertentissimo libro game “Il piccolo libro cattivo 2”, una nuova avventura di Super Kitty ed infine una raccolta di racconti con protagonisti i mostri!

Vi aspetto in libreria per scegliere il vostro preferito!

NOVITÀ IN LIBRERIA!

Da settembre, dopo il blocco estivo di agosto, sono riprese le uscite editoriali e soddisfano tutti i gusti letterari.

-Distopico: LA LISTA DEGLI STRONZI di John Niven;

-Romanzo: SERVO E SERVA di Ivy Compton Burnett.

CASA TRELAWNEY di Hannah Rothschild,

FLORENCE di Stefania Auci;

-Gotico: CITTà DI SPETTRI di Victoria Schwab;

-Giallo: UN FUOCO CHE BRUCIA LENTO di Paula Hawkins;

PERLA NERA di Liza Marklund,

BOLLE DI SAPONE di Marco Vivaldi;

-Thriller: TROPPO VICINI di Mattias Edvardsson;

-Per bambini: MANCOPERSOGNO di Beatrice Alemagna;

-Fantasy: SCHOLOMANCE di Naomi Novik.

FESTA DELLA MAMMA!

In occasione della festa della mamma (che cade domenica 09/05/2021), ho selezionato alcuni titoli che trattano proprio il rapporto mamma-figli, ideali come regalo alle nostre mamme!

Ho cercato di spaziare un pò e proporre dei titoli che si possono adattare a più situazioni.

Innanzitutto ci sono dei libri dedicati alle neo mamme, per esempio IL DIARIO DEL MIO BEBé edito L’ippocampo che è proprio un diario che la mamma compila e personalizza per il suo bambino tramite fotografie, momenti, frasi ecc..

Poi ci sono anche tre titoli che riguardano più che altro i comportamenti dei bambini e quindi mirano ad aiutare i genitori a comprendere meglio i loro figli: LE EMOZIONI DEI BAMBINI di Isabelle Filliozat, IL METODO MONTESSORI PER TUTTI di Laura Beltrami e Lorella Boccalini e IL LINGUAGGIO SEGRETO DEI BAMBINI di Tracy Hogg.

Poi ho selezionato anche un libro un pò più diverso e cioè CONTRO I FIGLI di Lina Meruane edito La nuova frontiera. Non lasciatevi influenzare dal titolo, perché in questo libro l’autrice in modo diretto e sarcastico, porta all’attenzione dei lettori la pressione sociale che molte donne sentono quando dicono di non volere figli.

Rientrano nella lista anche alcuni romanzi: QUANDO TORNERò di Marco Balzano, che ritorna in libreria dopo il successo di Resto qui; QUATTRO MADRI di Shifra Horn che racconta la storia di quattro generazioni di donne che vivono a Gerusalemme; IL PRECIPIZIO DELL’AMORE di Mariangela Tarì, che attraverso la sua esperienza personale di mamma di bambini malati gravemente, racconta questo mondo che purtroppo colpisce molti genitori e di cui magari non si parla abbastanza ed infine ho selezionato anche MILK AND HONEY di Rupi Kaur. Si tratta di una raccolta di poesie incentrate sulle donne, quindi non è strettamente collegato al tema di oggi, ma secondo me ad una donna e ad una mamma potrebbe fare piacere, in quanto lo trovo un regalo tenero.

Questi sono i miei consigli di regali perfetti da fare alle mamme, e quindi non resta che fare tanti auguri a tutte le mamme!!

FALSA CALMA di MARIA SONIA CRISTOFF

Edito da La nuova frontiera.

Raccolta di storie più o meno brevi riguardanti personaggi che vivono nelle terre sperdute della Patagonia. L’autrice racconta di vite diverse tra di loro, ma ambientate tutte nella stessa zona. La Cristoff attraverso questo viaggio e i relativi studi effettuati, vuole far capire al lettore che anche nelle zone che apparentemente sembrano abbandonate e senza interessa, ci possono essere persone e, di conseguenza, storie uniche da poter raccontare.

Libro ideale per chi vuole leggere un diario di viaggio ma con un’analisi psicologia approfondita dei personaggi che si incontrano.

Citazione: “l’attenzione ai dettagli sembra far parte anche della ricetta per sopravvivere anche quando non c’è niente da guardare né luogo in cui fuggire né pensiero che non sfoci in tormento”.

QUATTRO MADRI di SHIFRA HORN.

Edito da Fazi editori

Romanzo famigliare ambientato a Gerusalemme durante 4 generazioni di sole donne. Vediamo infatti le 4 protagoniste legate da una “maledizione” : ogni donna avrà una figlia femmina e sarà abbandonata dal marito, fin quando Amal (l’ultima figlia femmina della famiglia e narratrice iniziale della storia) partorisce un figlio maschio, mettendo così fine alla maledizione. Amal vuole scoprire tutto della storia della sua famiglia, così ricostruisce la nascita di questa maledizione, iniziata dalla sua bisnonna Sarah, a mio parere la figura che emerge maggiormente. Sullo sfondo anche la guerra d’Israele ma non è raccontata come evento principale, bensì come contorno, ma che comunque influisce sul corso degli eventi. La scrittura della Horn è ricca di dettagli e molto introspettiva. Quindi mentre leggiamo il romanzo sembra di sentire i profumi (soprattutto quello di rosa, se lo leggerete capirete), i sapori dei cibi tradizionali, i colori di questa terra così lontana da noi. Anche le 4 protagoniste sono descritte in modo magistrale e si ha la sensazione che siano persone reali.

Romanzo consigliato a tutti, soprattutto a chi vuole sentirsi parte di una famiglia.

LA FELICITA’ E’ COME L’ACQUA di CHINELO OKPARANTA.

Edito da Racconti edizioni.

In questo libro sono racchiusi 10 racconti, uno diverso dall’altro ma allo stesso tempo molto simili tra loro. Tutte le storie hanno come protagoniste le donne, che siano Nigeriano o Americane. E’ tra questi due Paesi infatti, che si snodano le vicende delle nostre protagoniste. Attraverso le parole e l’esperienza dell’autrice (nata in Nigeria), riusciamo ad avere un quadro completo e dettagliato della condizione della donna, principalmente in Nigeria ma che sicuramente e drammaticamente si può ritrovare in tanti altri Paesi. Infatti questo libro ci lascia un senso di impotenza e tristezza per le vite delle 10 protagoniste, che in questo caso sono frutto dell’immaginazione dell’autrice, ma che riflettono migliaia di storie reali. La donna ancora una volta è vista come oggetto che appartiene al marito, al padre o ai fratelli, non ha nessun tipo di libertà e la sua più grande ambizione nella vita dovrebbe essere quella di trovare marito ed avere figli. Come noi lettori storciamo il naso a quest’assurdo stampo patriarcale e maschilista, così fanno anche le nostre protagoniste, che nel loro piccolo e in maniera tutt’altro che facile, cercano di trovare la loro strada per la realizzazione e la felicità.

Se volete leggere storie profonde con “eroine” moderne, questo è il libro che fa per voi!